Posa in opera parquet Roma

0
48
Posa in opera parquet Roma
Posa in opera parquet Roma

Quando andiamo ad acquistare un parquet non acquistiamo solamente il prodotto, ovvero i listelli di legno ma andiamo ad acquistare un pacchetto completo che considera anche la presenza di una installazione professionale e dunque una posa in opera parquet Roma. L’allestimento di questo pavimento viene affidato alle mani di parquettisti esperti perché non sarebbe semplice farlo da soli in autonomia.

Posa in opera parquet Roma
Posa in opera parquet Roma

Bisogna prima di tutto a partire dalla creazione di un massetto che serve come base e per andare a tenere a reggere il resto della pavimentazione. Esistono differenti tecniche in proposito, bisogna semplicemente scegliere quale è la più idonea. Il massetto viene fatto in orizzontale. Si tratta sostanzialmente di una pavimentazione che è una struttura dallo spessore variabile. Si può pensare a 4 cm ma anche otto, con tutta la misurazione che intercorre nel mezzo. Il parquet industriale invece è diverso perché potrebbe essere più sottile, essendo circa di 3 cm.

Nella maggior parte dei casi i massetti sono differenti tra di loro perché possono essere in anidride naturale o sintetica, in carbonato di calcio, si deve scegliere quello che si ritiene più utile alla propria causa ed è chiaro che bisogna chiedere una consulenza o un consiglio da un professionista perché è difficile avere certe informazioni. Quando, ad esempio, si sceglie un massetto con degli inserti in carbonato di calcio e con indurenti a base di sali solubili, lo si fa semplicemente perché è molto più rapido da installare ed indurire. Questa scelta si ripercuote poi sul fatto che nel tempo questo tipo di massetto risulta molto più stabile se si deve fare un confronto quando ma se ti maggiormente tradizionali.

Il parquettista e la sua opera indispensabile

Non bisogna mai sottovalutare l’opera di questi professionisti che portano il parquet, dal momento che grazie alla competenza che forniscono al cliente possono risolvere tantissimi problemi differenti, possono andare a posare un parquet perfetto, che ci duri anche tanti anni. Possono dare consigli sulla sua gestione, insomma sono indispensabili. Esistono perché il legno massello è perché prefiniti, la differenza è semplicemente che le nozze allora è un legno meno trattato, originale e naturale ma questo lo rende anche un po’ meno stabile e suscettibile di cambiare nel corso del tempo.

Come vogliamo il nostro parquet? La vogliamo flessibile o lo vogliamo duro? Lo vogliamo chiaro, lo vogliamo scuro, lo vogliamo con molte venature o con poche venature? Dove dobbiamo andare a collocarlo? All’interno di una camera da letto o di un salone o in bagno in cucina che sono ambienti molto umidi? Sono tantissime le domande che possiamo farci quando andiamo ad acquistare un parquet, al fine di andare a fare l’investimento migliore in assoluto che è quello che ci dovremmo auspicare in realtà.

Avendone un’attenta gestione soprattutto se abbiamo un legno particolarmente naturale come legno massello che tende a cambiare modificarsi nel corso del tempo a seconda di determinate sollecitazioni come potrebbe essere l’esposizione ai raggi solari che vanno a schiarirlo se non adottiamo adeguati accorgimenti.