Rilascio affido ceneri roma

0
208
Rilascio affido ceneri roma
Rilascio affido ceneri roma

Quando si parla di “ceneri” si fa riferimento agli ultimi resti di un defunto la cui salma è stata cremata all’interno di un forno crematorio autorizzato. Tutto il processo di cremazione è regolamentato da delle norme specifiche e ci sono varie pratiche burocratiche da espletare tra cui quelle per il rilascio affido ceneri Roma, pratiche che sono un po’ ostiche per le persone che si trovano per la prima volta nella vita a confrontarsi con questa esigenza. Immaginiamoci poi un momento del genere, molto duro dal punto di vista emotivo, quanto è facile fare un errore o entrare in confusione.

Rilascio affido ceneri roma
Rilascio affido ceneri roma

Però non bisogna temere di intraprendere questo percorso, soprattutto se al nostro fianco c’è l’impresario delle pompe funebri che è il professionista di riferimento che possiamo individuare all’interno di una agenzia di pompe funebri. Il consiglio rimane sempre quello di muoversi il prima possibile perché i tempi riguardanti l’organizzazione del funerale in genere tendono ad essere stretti.

Una cosa importante da fare è quella di spiegare bene o male se ci sono delle direttive testamentarie specifiche per quanto riguarda l’organizzazione del funerale. A volte il defunto esplicita alcune sue esigenze all’interno del testamento e questo in realtà agevola le scelte che dovranno essere fatte, soprattutto quando si tratta di procedere con la cremazione che, ancora oggi, viene considerata una pratica particolare che segue tutto un iter a parte. Difatti si può cremare un defunto solo quando ha espresso volontariamente è ufficialmente questa volontà o quando la maggioranza dei parenti fornisce la sua autorizzazione nel farlo.

Quali sono le alternative alla cremazione.

Le alternative alla cremazione sono la tumulazione e l’inumazione. Qualora si volesse mantenere la salma integra, si potrebbe richiedere una sepoltura per terra, oppure una sepoltura in un loculo a muro.

La sepoltura a terra, per dare qualche indicazione, potrebbe risultare più dispendiosa perchè comunque i posti nel terreno sono di numero inferiore a quegli altri. Anche la lapide in genere risulta più costosa dal momento che si utilizza più marmo. Però c’è anche da dire che si possono creare dei monumenti bellissimi grazie al lavoro di un marmista funerario, che può rendere davvero unico questo luogo di riposo eterno dove i cari della persona defunta potranno spendere il loro tempo quando passeranno dei momenti in visita. Il loculo è la seconda alternativa, di solito è possibile scegliere più o meno in quale spazio del cimitero andare a posizionare la salma, magari in una zona dove si trovano altri membri della famiglia.

Quando invece si opta per la cremazione che, comunque, prevede un costo, non c’è da preoccuparsi dell’aspetto delle spese cimiteriali a meno che non si scelga di apporre l’urna con le ceneri dentro un piccolo loculo in una sezione del cimitero creata ad arte per contenere le urne cinerarie in modo che amici e parenti possano fare visita al luogo dove si trovano i resti del defunto.

Ma in tutti gli altri casi di solito si prevede o una dispersione delle ceneri all’aperto o la conservazione a domicilio.